Calendario dei lavori da fare in giardino in autunno

L’autunno è alle porte ed è ora di pianificare i lavori da fare nel giardino. Ci sono alcuni interventi che non possono assolutamente mancare prima che arrivi l’equinozio d’autunno,  perchè arrivano i primi cambiamenti climatici che possono creare danni, quindi le piante vanno protette. Per aiutarti a ricordare gli interventi da fare, ti proponiamo un breve calendario.

Interventi generali

Per prima cosa trattiamo l’argomento irrigazione. Ti potrà sembrare strano, ma le piante muoiono per mancanza d’acqua, più facilmente in inverno che in estate. Con la stagione calda ci preoccupiamo di innaffiare regolarmente il nostro giardino, con l’arrivo della stagione fresca, sembra che il verde non debba sentire più “sete”. In realtà, anche la stagione autunnale potrebbe essere poco piovosa, quindi ricordateti di innaffiare costantemente il tuo verde ma stai attento alle foglie secche. Il fogliame secco, bagnandosi, potrebbe marcire e far sviluppare funghi e muffe dannosi per le piante, quindi ripulisci l’area attorno alla pianta. In questa stagione la flora è ancora viva, si sta preparando al lungo inverno, ma è ancora in attività quindi ti consiglio di continuare con gli interventi fitosanitari, eliminando eventuali piante infestanti.

Proteggere le piante

L’arrivo improvviso di una notte fredda potrebbe danneggiare le piante che non sono ancora pronte ad affrontare il freddo. Per ovviare a questo problema basta che ti procuri del “tessuto non tessuto”, che puoi trovare su https://www.centroverderovigo.com/it che utilizzerai per coprire le piante e ricordati di fare  la pacciamatura alla base delle piante. Questa servirà a dare il nutrimento durante la brutta stagione e darà protezione alle radici. Pezzetti di corteccia, paglia ed erba tagliata sono adatti allo scopo.

Se con l’arrivo della primavera vuoi vedere un bel giardino fiorito, questo è il momento di preparare il terreno dove mettere a dimora i bulbi di giacinti, narcisi, tulipani, bucaneve e anemoni. Per piantare i bulbi serve preparare una base di argilla espansa che servirà a drenare l’acqua, mantenendo la giusta umidità ed evitando ristagni. Sopra all’argilla va messo un terreno composto da: 3 parti di terriccio di ottima qualità, 1 parte di torba e 1 parte di sabbia.

Tutto va mischiato per bene, cercando di creare un fondo il più omogeneo possibile. Per le piante perenni che hanno già finito la fioritura, invece, devi provvedere a fare la divisione in cespi.

Ottobre

Le cose più importanti da fare in ottobre riguardano la protezione delle piante. Devi mettere al riparo le piante da appartamento e proteggere quelle che conservi all’esterno. Questo è anche il mese adatto per trapiantare arbusti e conifere, mettere a dimora i bulbi, seminare un nuovo prato  e preparare le talee per i sempreverdi. Se delle hai piante di frutta, ricordati di raccogliere tutti i frutti residui, anche quelli caduti a terra che così non rischieranno di marcire e sviluppare muffe. A ottobre si procede anche con la pulizia dei rosai: via tutti i resti dei fiori passati,  in modo che la pianta si rinvigorisca.

Novembre

In questo mese, ormai, è rimasto poco da fare. Potrai potare gli arbusti, eliminare i polloni, trapiantare eventuali siepi e aerare il manto erboso. Questo è molto importante per poterlo mantenere bello e rigoglioso anche durante la bella stagione. Se hai intenzione di arricchire la tua area verde con piante da frutta od ornamentali, questo è il momento giusto per piantarle. Avranno il tempo di adattarsi all’ambiente e il loro lungo sonno gli permetterà di accumulare energia per l’arrivo della bella stagione. Ricordati però che sono piante che vanno protette dal freddo.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi