Centralino VoIP: quali sono i prezzi e le caratteristiche?

Con l’introduzione dello smart working a seguito della pandemia mondiale da Covid19, moltissime aziende ed attività hanno dovuto ricercare una soluzione utile facile e non troppo dispendiosa che permettesse ai dipendenti di lavorare da casa o in sedi dislocate, in sinergia tra di loro, gestendo le proprie chiamate e il proprio flusso lavorativo utilizzando comunque degli strumenti aziendali comuni in grado di creare una fitta rete. Da quì l’esigenza di introdurre un centralino VoIp in sostituzione al vecchio centralino classico che, a differenza del primo, funziona purtroppo solo ed esclusivamente nella sede in cui è installato, così da digitalizzare il lavoro e risparmiare denaro.

Cos’è un centralino VoIP?

Il termine VoIP, ovvero “Voice over Internet Protocol”, indica il protocollo utilizzato per questo processo di comunicazione vocale, che non avviene attraverso i classici cavi telefonici in rame ma solo attraverso la connessione Internet. C’è però una grande distinzione tra i centralini VoIP che richiedono per il corretto funzionamento un’installazione fisica degli apparecchi telefonici IP o VoIP e i centralini in cloud dove invece non si necessita di un apparecchio specifico ma le telefonate possono essere effettuate anche da pc, tablet o smartphone.

Come funziona il centralino virtuale (in cloud)?

Il centralino virtuale in cloud funziona come abbiamo detto prima con la tecnologia VoIP, dunque sfruttando solo ed esclusivamente la connessione internet per la comunicazione vocale. La connessione deve essere però forte e avere una buona banda per poter garantire la massima stabilità nel corso delle proprie chiamate, videoconferenze ecc.

Il vantaggio molto profittevole è quello di poter eliminare definitivamente la linea telefonica o le classiche linee isdn offerte dalle compagnie telefoniche nazionali ed avere tutto in un unico servizio riducendo notevolmente le spese. Con il centralino voip cloud si ha accesso a tutte le normali funzioni di un centralino telefonico classico come il trasferimento della chiamata, la segreteria ecc, più altre funzioni uniche che solitamente mette a disposizione.

Tra le più importanti ed utili sicuramente troviamo:

  • L’ IVR (Interactive Voice Response), cioè il risponditore automatico
  • La deviazione chiamate da qualsiasi dispositivo
  • La gestione delle code e il routing intelligente verso l’operatore disponibile (molto utilizzata nei call center)
  • L’accesso allo storico del traffico chiamate
  • La programmazione di liste profilate e rubriche
  • Il servizio di chat e instant messaging
  • Le videoconferenze e le videochiamate
  • L’ integrazione con CRM e database che contengono liste e anagrafiche dei clienti
  • L’ impiego del servizio in qualsiasi posto ci si trovi
  • L’ unificazione di telefono fisso, smartphone ed email in chiave UC (Unified communications)

Grazie al centralino virtuale in cloud dunque i servizi convergono in un unico grande aggregato, appunto il “cloud”, rendendo il tutto molto più fluido e gestibile anche in caso di smart working o collegamento di più sedi lavorative della stessa azienda.

I vantaggi di avere un centralino VoIP in azienda

Il primo vantaggio offerto dal VoIP è quello di tagliare la bolletta telefonica, e mantenere solo la connessione ad internet, abbassando quindi di gran lunga i costi. Inoltre nelle aziende normalmente vengono utilizzati sistemi di gestione differenti (magari offerti da ditte diverse) generando così costi singoli e frammentati che invece con il centralino VoIP Cloud non si hanno.

In secondo luogo troviamo che sia l’ideale per le comunicazioni tra le varie sedi dislocate di un’azienda in quanto basta un unico abbonamento che va a ricoprire tutte le sedi e gli uffici annessi. È scalabile, il che vuol dire che i numeri degli interni o degli utenti può diminuire o aumentare a seconda delle proprie esigenze o dei periodi lavorativi. Non comporta l’acquisto di un hardware fisico dunque non si sarà soggetti a guasti e riparazioni, c’è solo una spesa di attivazione iniziale e un abbonamento mensile che si può disdire in qualsiasi momento.

Non diventerà mai obsoleto quindi non avrà bisogno di sostituzioni ma verrà costantemente aggiornato senza alcun tipo di costo extra. Infine ma non meno importante, alcune aziende come ad esempio la Agostech di Roma, offrono anche il servizio di sicurezza informatica abbinato, in modo da tenere al riparo da eventuali minacce o attacchi informatici esterni la propria rete aziendale senza compromettere la privacy interna e dei clienti e la perdita di dati fondamentali per lo svolgimento del proprio lavoro.

Quanto costa un centralino VoIP?

Un centralino VoIP, come accennato prima, non ha nessun costo di installazione fisica in quanto non prevede l’utilizzo di dispositivi particolari per poterne usufruire. Normalmente si paga un costo una tantum pari a circa 100€ per l’attivazione del servizio e poi una quota mensile in abbonamento per ogni utente che lo utilizza di circa 10-15€ iva inclusa.

Tante sono le soluzioni e i pacchetti a disposizione per essere vicini alle richieste più disparate delle aziende, dalle più piccole a vere e proprie multinazionali. Due dei più funzionali e convenienti ad oggi sul mercato risultano essere il centralino VoIP VOIspeed Teamsystem e quello di Agostech, società specializzate da anni nella proposta di centralini per tutte le esigenze lavorative. Insomma attivare un centralino VoIP è sicuramente una scelta ottima, accessibile economicamente e che andrà a rendere il lavoro più semplice ed organizzato.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi