Come arredare un giardino: componenti ed accessori per abbellirlo

Arredare un giardino grande o piccolo che sia è un po’ come arredare la nostra casa, perché è la sua naturale estensione. Indipendentemente dalle risorse economiche a disposizione dedicarsi a rinnovare l’area verde regala grandi soddisfazioni.

Non è necessariamente obbligatorio spendere molto per abbellire il giardino, occorrono innanzitutto fantasia, creatività e poi alcuni accessori. Indispensabili sedie, poltrone, tavoli, panchine, una buona illuminazione e poco altro. A completare il tutto lettini prendisole e un barbecue, elementi fondamentali per trascorrere all’aperto giornate e serate estive rilassandosi con gli amici.

In questa guida vediamo quali sono gli arredi che non possono mancare in un giardino curato, compatibilmente allo spazio a disposizione.

Tavoli e sedie

Un bel tavolo e sedie da esterno sono il must have di ogni angolo green all’aperto, in cui poter ricevere ospiti e mangiare in compagnia. La scelta degli arredi da giardino deve essere focalizzata su quegli accessori in grado di ben supportare gli agenti atmosferici, sole diretto compreso.

Tra i materiali più performanti ci sono i metalli antiossidanti, la plastica e il legno da esterno. Vero che le linee estetiche sono importanti ma prima di tutto non bisogna trascurare la praticità e la funzionalità. Per questo motivo si rivelano molto utili le sedie pieghevoli, leggere e pratiche da riporre quando non si usano. Il set tavolo più sedie può essere dello stesso materiale e colore oppure si può attrezzare il giardino con un mix di oggetti diversi, magari multicolore.

Ombrelloni e tende

In base alla metratura e alla disposizione del giardino potrebbero essere molto utili degli ombrelloni o una tenda. Se l’area verde è esposta a pieno sole, specialmente in estate è importante avere una zona d’ombra. Inoltre questo tipo di arredi sono molto belli da vedere e donano al giardino carattere e stile.

Attrezzare il giardino con una protezione adeguata ai raggi solari permette di sfruttare lo spazio anche nelle ore più calde. Si possono acquistare ombrelloni rotondi o quadrati, mobili o fissi. L’importante è ancorarli bene al terreno o renderli stabili con altri sistemi di fissaggio in modo che il vento non li sollevi.

Barbecue

Il barbecue mette tutti d’accordo perché è il simbolo della convivialità e dell’ospitalità all’aperto. Nei giardini più piccoli, dove lo spazio non consente l’installazione di strutture imponenti, si possono utilizzare i barbecue mobili o i carrelli, dotati di pratiche ruote per spostarli. Dovendo scegliere questa tipologia, meglio puntare sui barbecue a gas (qui puoi vedere un’ampia selezione) che hanno anche il vantaggio di produrre poco fumo. Chi invece dispone di metrature più ampie può costruire un barbecue in muratura, da allestire e completare con tutti gli accessori.

Illuminazione

Uno spazio verde non può prescindere da un adeguata illuminazione da giardino, che darà al giardino quel tocco di magia e di atmosfera. I punti luce sono fondamentali per poter vivere l’ambiente anche di sera ed oggi la scelta di questi elementi è davvero varia. Eco-friendly e a zero impatto ambientale, le luci solari che si ricaricano durante la giornata, altrettanto valide le lampade a risparmio energetico.

Si possono scegliere luci a piantana, luci da posizionare a livello del terreno, faretti oppure luci decorative. Queste ultime, molto sceniche, sono costituite da strisce luminose da appoggiare su alberi, strutture e arredi. L’importante è che siano concepite per un uso esterno e siano prodotte in materiali resistenti alle intemperie come l’acciaio o l’alluminio trattati.

Divani da giardino

Se lo spazio lo consente oltre a tavoli e sedie si possono inserire in giardino anche poltrone e divano da esterno, una coccola in più dove trascorrere tempo in relax. In genere sono realizzati in materiali resistenti come il polyrattan o la plastica, in grado di durare nel tempo.

Cuscini

Cuscini e pouf completano l’arredamento del salotto da esterno, dandogli un’impronta calda e confortevole. Questi complementi aggiuntivi si possono piazzare sia terra che su divani e poltrone, arricchendo l’ambiente. Solitamente si prediligono in tessuti da esterno, in modo da non doverli rimuovere in caso di pioggia o di sole intenso. Ma nulla vieta di scegliere la stoffa che più ci piace.

Panchine

Una panchina in giardino regala allo spazio outdoor un’atmosfera da favola, meglio ancora se completata con un rivestimento adeguato e un tavolino basso davanti. A parte il lato prettamente estetico si rivela come una scelta funzionale laddove il giardino è piccolo e non si possono inserire divano e poltrone.

Lettini per prendere il sole

Infine il nostro consiglio è quello di inserire nell’arredamento del giardino delle sdraio e dei lettini prendisole. Ce ne sono di molte tipologie, in legno con o senza rotelle e in materiali più leggeri, pieghevoli. Si tratta di accessori molto utili, graditi anche dagli ospiti, anche se non è presente una piscina. Sarà piacevole stendersi al sole ma anche all’ombra, per trascorrere momenti di puro relax.

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi