Come eliminare macchie dai tessuti in modo naturale

Le macchie sui tessuti, soprattutto se si trovano sui nostri capi preferiti, sono sempre una bella seccatura: è indispensabile trattarle prima di lavare i vestiti in lavatrice, ma a volte non si sa precisamente come fare né cosa usare.

In commercio è possibile trovare appositi prodotti “scioglimacchia”, in genere pretrattanti, adatti a qualsiasi tessuto e attivi contro ogni tipo di macchia, ma c’è anche una soluzione migliore, decisamente più ecologica ed economica: i metodi naturali.

In pratica per qualsiasi tipologia di macchia, o almeno per quelle che derivano dalle sostanze più comuni, c’è il “rimedio della nonna” adatto.

Come togliere le macchie dai tessuti

Vediamoli nel dettaglio e, soprattutto, cerchiamo di metterli in pratica, perché, oltre che a costo zero o quasi, non danneggiano l’ambiente.

1. Macchie di olio e grasso

Le macchie di olio e di grasso sono fra le più ostiche da trattare, anche perché la sola acqua non basta e i comuni detersivi non riescono a scioglierle, ma esiste un rimedio sicuro di cui pochi sono a conoscenza: appena creata la macchia, applicate il prima possibile su di essa uno strato di borotalco e lasciate agire per un paio d’ore. Di esse non resterà traccia.

2. Macchie di sangue

Le macchie di sangue si tolgono con acqua rigorosamente fredda, insistendo fino a che non saranno del tutto sbiadite; non usate mai acqua calda, che finirebbe per “cuocere” il sangue fissandolo sul tessuto.

3. Macchie di sudore

Contro le macchie di sudore ci sono vari rimedi, tutti efficaci; provate, alternandoli, l’aceto puro, un po’ di ammoniaca diluita oppure un mix di bicarbonato di sodio e succo di limone da strofinare, sciacquare e infine trattare con il classico Sapone di Marsiglia.

4. Macchie di erba

Le macchie di erba, che sui tessuti bianchi risultano particolarmente vistose, tipiche soprattutto degli abiti dei più piccoli, vanno trattate con semplice acqua molto calda: lasciate a mollo gli indumenti per un’ora e anche di più, poi risciacquate.

5. Macchie di frutta

E che dire delle macchie di frutta, in particolare di quella più “succosa”, che di tanto in tanto fanno capolino sui nostri capi di abbigliamento? Se ve ne accorgete subito, strofinate immediatamente la macchia con sapone di Marsiglia, dopodiché sciacquate. Se la macchia non è freschissima dovete provare altre soluzioni.

Se il capo è sintetico o in cotone, strofinate con una miscela di sale fino e succo di limone, mentre, a prescindere dal tessuto, un altro valido sistema è quello di lasciare l’indumento in ammollo per una nottata intera in acqua e latte.

6. Macchie di vino

Sale fino ed acqua calda sono il binomio perfetto per far sparire le macchie di vino rosso: mettetene uno strato sulla macchia e lavate.

7. Macchie di caffè

Infine il caffè: a chi non è mai capitato di farne cadere un po’ addosso?

Per fortuna si elimina rapidamente e con diversi antidoti: provate a toglierlo con alcool mescolato ad aceto bianco o a succo di limone oppure con Sapone di Marsiglia ed acqua calda.

Altre macchie

Il sale fino, insieme a bicabornato, aceto e limone, è un po’ il re dei rimedi naturali, con in più i pregi della facile reperibilità e del bassissimo costo; un pizzico di sale fino con l’aggiunta di una goccia di succo di limone fa sparire le macchie di ruggine, mentre se lo sciogliete in acqua calda e un po’ di ammoniaca, eliminerete facilmente il cioccolato ed il fango.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi