Come rasare i peli e tenere sotto controllo la loro crescita

La questione uomo depilato o meno è sempre stata molto tortuosa: c’è chi sostiene che i peli sono simbolo di virilità, chi preferisce che l’uomo si depili, chi si colloca a metà e stabilisce quali sono le zone che dovrebbero tenere depilate.
Di certo negli ultimi anni la moda della ceretta da uomo è diventata molto popolare: 2 uomini su 3 in media si depilano e fanno uso di cerette per frenare la loro crescita.
Modelli e personaggi alla tv si fanno protagonisti di una battagli ardua: quello dell’uomo depilato contro l’uomo “al naturale”.

Vediamo dunque come fare per depilarsi in modo efficace e senza danneggiare la pelle, facendo in modo di tenere sotto controllo la ricrescita dei fastidiosi peli. Procediamo a zone.

Il petto

In generale, per chi non possiede pettorali scolpiti è consigliata la depilazione ma è quasi obbligatoria ormai per chi tiene al proprio corpo e lo allena: il risultato su un petto scolpito è completamente diverso.

Contrariamente a quanto si pensa, non è così dolorosa: la sua buona riuscita (indolore ed efficace) dipende da diversi fattori. Innanzitutto dalla tecnica che viene preferita, ma anche dal fatto che occorre una mano esperta ad opera di un professionista o comunque di una persona che ha avuto modo di fare già pratica con queste tecniche, soprattutto se si lavora con cera calda.
Anche il modo in cui viene trattata la pelle dopo la depilazione è un fattore che incide sia sulla qualità che sulla durata della ceretta.

La schiena e le spalle

Se alcune donne preferivano il petto peloso, probabilmente accetteranno invece la depilazione della schiena dell’uomo. Con una ceretta in questa zona, ci si assicura una depilazione per circa un mese (fattore che varia da persona a persona).
Per la depilazione di questa zona solitamente vengono scelte delle soluzioni alternative alla ceretta, in grado di assicurare una depilazione depermanente: parliamo di tecniche laser o a luce pulsata.
Questi trattamenti, seduta dopo seduta, fanno sì che il pelo cresca sempre con più fatica: il laser infatti viene “catturato” dalla melanina presente nei peli e fa in modo da bruciare il follicolo con il suo calore, evitando la crescita dei peli.

Le gambe

Anche questa zona spesso viene depilata, anche se da una percentuale minore di uomini rispetto alle altre zone. Le tecniche utilizzate per la depilazione alle gambe sono le stesse applicate per la rasatura del petto o del viso, facile da fare anche da soli sotto la doccia, purché si abbia un po’ di dimestichezza con cerette e rasoi.

Quali sono i consigli per una buona riuscita della depilazione?

Innanzitutto per evitare arrossamenti della zona depilata, che è più delicata e sensibile, non fare docce bollenti o usare sostanze irritanti (profumi, deodoranti particolari, sostanze chimiche con le quali si può venire in contatto in quale modo). La ceretta infatti lascia i pori aperti per cui è più facile incorrere in un’irritazione.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi