Come vendere l’oro usato in sicurezza

Per riuscire a vendere oro usato in sicurezza è importante seguire alcune piccole regole per fare in modo che l’oro venga venduto non solo fedelmente nei rispetti dei propri acquirenti, ma anche raggiungendo coloro che risultano attendibili ed affidabili.

Una fra le prime raccomandazioni è quella di affidarsi ai negozi iscritti alla banca d’Italia. I negozi di “compro oro” iscritti all’Albo degli Operatori professionali in oro e preziosi sono pochi. Solo 400 sui 1000 circa che si contano in Italia sono iscritti all’albo.

Controllare sempre la pesatura del proprio oro è senz’altro un’altra piccola regola da adottare. In questo modo. Anche con una semplice bilancia da cucina, è possibile fare una pesatura attendibile che può aiutarti nella vendita. Nel caso che si effettui la pesatura in un negozio di compro oro, è sempre bene controllare che venga effettuata davanti a voi, in modo da evitare inganni.

Un altro buon consiglio è controllare quanto vale l’oro nella propria zona. Prima di tutto fate una ricerca online, per esempio se siete a Roma vi basterà cercare su internet compro oro Roma e segnarvi gli indirizzi dei compro oro più vicini. Prima di affidarsi ad un negozio, cercare su internet e visitare i siti di ogni oggetto che si possiede che vogliamo vendere è necessario, se si vuol evitare eventuali truffe. In questo modo si possono fare valutazioni medie del prezzo dell’oro, anche nel giorno stesso in cui si vuol vendere.

Esigere sempre la copia dell’operazione di acquisto/vendita è un altro fattore da considerare. Una volta che si è deciso di vendere la merce, il venditore è tenuto a fornirti una copia dell’operazione effettuata. Sul documento dev’essere indicata la quantità di oro venduto e tutti i dati necessari sia di venditore che di compratore.

Di conseguenza, importante è non fidarsi di chi non chiede i documenti. Il venditore deve chiederti carta d’identità e codice fiscale per eseguire un’operazione legale. Tuttavia, anche il cliente è tenuto a sapere i dati personali del venditore ed è quindi raccomandato avere (o saperne di più su) una documentazione del venditore. Da tener conto che chi andrà a pagare più di 1000 € in contanti è un utente sospetto ed è quindi raccomandato evitare tali clienti. Legalmente, è un operazione che non può essere effettuata e risulta di conseguenza illegale.

Infine, è fondamentale controllare le spese sull’operazione di acquisto/vendita. Le transazioni effettuate in negozi di compro oro devono essere registrati con marca da bollo da 2 €. Ad esempio, se si vende il proprio oro a 300 €, si andrà a guadagnare 298 per pagare la marca da bollo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi