Le nuove offerte di lavoro nel settore dell’ambiente e del riciclo

La crisi energetica ed economica che ha colpito tutto il mondo ha portato a una rivalutazione delle energie rinnovabili e della possibilità del riciclo dei rifiuti che ormai sta diventando un obbligo ma anche un sicuro investimento per il futuro.

Per energie rinnovabili non s’intende solo il fotovoltaico, il solare e l’eolico che sono le più utilizzate e conosciute al momento attuale, ma anche ad esempio la produzione di etanolo attraverso la lavorazione della barbabietola da zucchero o di energia elettrica e termica da biomasse agricole con la combustione o altri processi da grano e olio vegetale che non contribuiscono all’effetto serra.

In Inghilterra, ad esempio, si sta sperimentando la produzione di energia attraverso l’erba dei campi da golf per produrre bio-carburante con l’estrazione e la fermentazione degli zuccheri presenti nell’erba abbondante in tutto il Regno Unito.

Altri progetti includono la produzione di energia dalle alghe che hanno un rendimento per ettaro 30 volte superiore rispetto ad altre sostanze come soia e mais, oppure lo sfruttamento delle onde, delle correnti marine, dalle maree e anche dal gradiente termico tra i fondali e la superficie del mare per produrre energia idroelettrica.

In particolare lo sfruttamento delle onde del mare può essere abbinato anche a impianti eolici e a barriere da utilizzare come frangiflutti e protezioni per porti e darsene.

Lo sfruttamento del mare però è ancora in fase sperimentale ma potrebbe diventare una valida alternativa per il futuro e creare nuovo lavoro e occupazione.

Le offerte di lavoro nel settore dell’ecologia e dell’ambiente, uno dei pochi settori che non risente della crisi economica, potrebbero così aumentare notevolmente nei prossimi anni creando nuove opportunità e contribuendo allo stesso tempo a salvaguardare l’ambiente che ci circonda.

In questo periodo, nonostante la crisi economica, i lavoratori più ricercati sono sicuramente gli esperti in energie rinnovabili come tecnici, informatori, installatori di pannelli fotovoltaici e tutti gli addetti che ruotano attorno a questo campo in continua espansione.

Non dobbiamo dimenticare tuttavia che anche il riciclo dei rifiuti è un settore in continua crescita e necessita sempre più di esperti di marketing anche nell’ambito del commercio e del riutilizzo delle materie plastiche, della carta, del ferro, dei metalli, della yuta, dei filati e di altri materiali di scarto aziendale e privato.

La domanda di lavoro in certi settori legati all’ambiente non riesce a soddisfare tutte le richieste che sono in aumento e richiedono nuove competenze, specializzazioni e professionalità, ma che possono interessare anche semplici impiegati o operai.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi