I nuovi televisori visti al Ces 2018

Anche per l’edizione 2018, il Ces ha rappresentato una straordinaria occasione per i produttori di televisori di mostrare al mondo le ultime novità del settore. Per quanto l’attenzione degli espositori e del pubblico progressivamente stia migrando verso la smart home, le tecnologie che utilizzeremo sulle tv dei prossimi anni promettono scintille. Basti pensare, per esempio, alla Hisense Laser Tv: si tratta di un proiettore laser dlp sviluppato dal marchio cinese, dopo la versione da 100 pollici vista lo scorso anno, con una diagonale che tocca i 150 pollici e con la capacità di produrre immagini in 4K. Il vero punto di forza di questo dispositivo, però, consiste nel suo formato, che gli permette di restare praticamente aderente al muro in modo tale che la proiezione possa essere sfruttata nel migliore dei modi.

La proposta di Sony

Merita di essere presa in considerazione con attenzione anche la proposta di Sony, che con l’LSPX-A1 vuole sbaragliare la concorrenza: ecco un proiettore che, al di là dell’aspetto che ricorda quello di un mobile da salotto, assicura prestazioni ottimali. Il suo design all’insegna dell’eleganza è valorizzato dalla capacità di mimetizzarsi con l’arredamento circostante: il prodotto della casa giapponese dà il meglio di sé soprattutto nel campo delle performance, con i numeri che parlano chiaro e riferiscono di immagini in 4K a 2500 lumen, proiettate a meno di 30 centimetri per una diagonale da 120 pollici.

… e quella di LG

Ovviamente LG, un altro dei big del settore, non sta a guardare: LG Signature AI Oled Tv fa girare la testa agli appassionati che hanno già avuto modo di apprezzare il suo predecessore, cioè il Signature dello scorso anno. Disponibile con diagonale da 65 e da 77 pollici, a seconda delle preferenze, è compatibile con tutti i più evoluti formati video e formati audio. Non solo: vanta un processore di immagine inedito e soprattutto supporta Amazon Alexa e Google Assistant, oltre a DeepThinQ, la piattaforma di domotica che è stata annunciata al pubblico pochissimo tempo fa.

E ancora Sony

Un altro prodotto innovativo di Sony è il Bravia A8F: un TV Led 4K che si pone sulla falsariga del modello che lo ha preceduto e che sarà disponibile in due tagli, da 55 e da 65 pollici. La scheda tecnica parla del supporto allo standard Dolby Vision HDR e, inoltre, mette in evidenza la capacità di riprodurre direttamente dallo schermo audio in formato 3.1. Il merito è di un sistema ad hoc, che è stato denominato Acoustic Surface e che è in grado di diffondere i suoni attraverso le vibrazioni dello schermo. Sempre da Sony un modello LCD da 88 pollici. Lo schermo si differenzia da quello dei prodotti della concorrenza per la luminosità massima, che tocca i 10mila nits.

Samsung? Il brand coreano in occasione del Ces 2018 ha presentato agli addetti ai lavori il Q9S 8K. In un’era in cui il 4K non è più una novità assoluta, e quindi vede scendere i prezzi – anche se in modo graduale – ecco che i dispositivi del futuro mirano già all’8K. Il televisore di Samsung ha una diagonale da 85 pollici, ma soprattutto vanta una risoluzione aumentata grazie ad algoritmi di intelligenza artificiale, che rendono la fruizione dei contenuti decisamente spettacolare.

Infine, non si può fare a meno di menzionare il Panasonic FZ950, il cui punto di forza è rappresentato dal supporto allo standard hdr 10. Anche la soundbar Technics da 80W svolge il proprio lavoro in modo impeccabile; a sorprendere, però, è il formato, ancora non del tutto adottato, che comunica le impostazioni di luminosità migliori attraverso metadati dinamici. In pratica il televisore è impostato in modo tale che la luminosità sia adatta non solo ai contenuti singoli, ma anche alle scene prese nella loro totalità, con immagini bilanciate e prive di difetti.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi