Purificare l’aria della casa con le piante

Nelle nostre case ci sentiamo al sicuro ma dobbiamo sapere che anche le nostre abitazioni sono piene di sostanze nocive, spesso causa di allergie: formaldeide, xilene, toluene, benzene, ammoniaca. Oggetti come mobili, tappeti e tessuti, essendo realizzati con materiali e collanti, rilasciano sostanze inquinanti. inoltre il gas delle cucine e delle caldaie, i detergenti, i solventi, il fumo di sigaretta sono costantemente presenti nelle stanze dove viviamo.

La formaldeide e il benzene sono prodotti dal fumo di sigaretta, dal gas dei fornelli, dai sacchetti di plastica, dagli abiti di tintoria, da smalti e vernici, da stoffe e tendaggi.
Lo xilene e il toluene vengono prodotti dagli schermi del computer, da fotocopiatrici, da adesivi.
L’ammoniaca in eccesso può provenire dai detersivi.

Come purificare l’aria della nostra casa?

Teniamo in casa tante piante perchè purificano l’aria che respiriamo. Alcune specie più di altre svolgono questa funzione e sono adatte ad eliminare le sostanze nocive.

  • il ficus depura l’aria dal fumo, dalla trielina che si trova negli inchiostri, negli adesivi, negli smalti e nei coloranti e assorbe gli odori sgradevoli
  • la felce di Boston rimuove la formaldeide, tossina emessa dai sacchetti di plastica, dai fornelli a gas, dagli abiti di tintoria, da stoffe e tendaggi
  • la dracena ci difende dal fumo di sigaretta e dal monossido di carbonio
  • il cactus e la tillanza attenuano gli effetti delle radiazioni emesse dalla televisione e dagli schermi dei computer
  • l’anturium assorbe l’odore fortemente irritante dell’ammoniaca
  • l’orchidea rimuove dall’aria lo xilene, sostanza emanata dai pannelli di truciolato e di cartone, dalle vernici, dalle fotocopiatrici.
  • la chamaedorea elegans assorbe 6 microgrammi/ora di ammoniaca, ideale per assorbire l’ammoniaca contenuta nei detersivi.
  • lo spatifillo ha capacità di depurazione ambientale notevolissime. Rimuove 19 microgrammi/ora di acetone, 13 microgrammi di metanolo, 7 di benzene, 5 di ammoniaca e 3 di formaldeide.

Inoltre dobbiamo considerare che a volte possiamo fare a meno dei detersivi, ci sono delle sostanze presenti in natura che possono benissimo sostituire i prodotti di sintesi.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi