Ristrutturazioni Edilizie a Milano: addio all’amianto

Delle specifiche ristrutturazioni edilizie sono assolutamente fondamentali nel caso in cui in un determinato immobile sia presente dell’amianto.

È noto il fatto che questo materiale sia molto pericoloso per la salute, di conseguenza è indispensabile affidarsi a dei professionisti affinché possa essere neutralizzato senza rischi di alcun tipo.

L’amianto: un pericoloso materiale cancerogeno

È stato dimostrato in modo ufficiale che l’amianto è un materiale cancerogeno; non è facile sbilanciarsi con precisione su quante siano state le vittime legate all’impiego di amianto, quel che è certo è che questo materiale, purtroppo, è costato la vita a molte persone.

L’amianto, noto anche come asbesto, è un materiale che fu massicciamente impiegato nel settore dell’edilizia grazie alla sua economicità ed alle sue interessanti caratteristiche tecniche.

Solo molti anni dopo la sua diffusione si è scoperto che questo materiale era cancerogeno, ed è dunque divenuto fuori legge, in Italia, nel 1992, di conseguenza si sono resi necessari tantissimi interventi specifici per evitare rischi alla salute.

Assai spesso gli interventi di eliminazione dell’amianto corrispondono a delle ristrutturazioni edilizie legate a necessità funzionali ed estetiche, ed effettivamente neutralizzare l’amianto può essere un’occasione ideale per ottimizzare un immobile anche da questo punto di vista.

Trattamento dell’amianto: eseguibile solo da aziende specializzate

La bonifica dell’amianto, o comunque la sua neutralizzazione, è un intervento che può essere eseguito solo ed esclusivamente da professionisti specializzati.

I lavoratori addetti a questi delicati interventi devono indossare una serie di specifici dispositivi di protezione individuale, e ovviamente devono operare con massima accortezza anche per preservare la salute delle persone situate nei dintorni.

L’amianto si rende pericoloso perché, quando si deteriora, tende a rilasciare nell’atmosfera delle piccolissime particelle che possono essere inalate.

È proprio questa l’eventualità che deve essere assolutamente scongiurata, dunque nell’effettuazione di questi interventi nulla deve essere lasciato al caso.

Alla luce di quanto detto si raccomanda di evitare qualsiasi soluzione fai da te, nel modo più assoluto: non solo agire in questo modo non può garantire risultati apprezzabili, ma allo stesso tempo espone la persona a rischi davvero pericolosissimi.

Come si può rendere innocua la presenza di amianto

Se ci si chiede in che modo è possibile neutralizzare l’amianto non esiste un’unica risposta: questo materiale cancerogeno, infatti, può essere trattato in diversi modi.
La soluzione più comune, nonché quella più adottata nell’ambito degli interventi di ristrutturazione, è quella che prevede la rimozione degli elementi in amianto e il relativo smaltimento secondo le modalità previste dalla legge.

L’amianto può essere reso innocuo anche tramite il cosiddetto incapsulamento, ovvero un intervento che prevede l’utilizzo di apposite sostanze che vanno ad avvolgere tutta la sua superficie, rendendola così innocua, oppure ancora si può eseguire il confinamento, che prevede sostanzialmente la realizzazione di barriere che neutralizzano l’amianto ed i suoi potenziali effetti negativi.

Abbinare l’eliminazione dell’amianto ad una ristrutturazione

Come si accennava la realizzazione di ristrutturazioni edilizie può essere un’occasione ottima per liberarsi dell’amianto e rendere così l’immobile totalmente innocuo.

Rivolgendosi a un’azienda specializzata in interventi ristrutturativi si può infatti concordare un progetto che associ all’eliminazione dell’amianto delle migliorie dell’immobile di differente tipologia.

A Milano e Provincia, sono ancora numerosi gli immobili che hanno all’interno coperture o tubazioni realizzate in questo materiale.

MBA Ambiente, in special modo, si occupa della bonifica di amianto friabile a Milano in modo professionale, seguendo tutte le normative vigenti.

Tali ristrutturazioni possono riguardare abitazioni private, condomini, capannoni e immobili di tante altre tipologie ancora, ed è utile sottolineare che chi esegue delle ristrutturazioni può usufruire di vantaggiosi incentivi fiscali, un motivo in più dunque per effettuare degli interventi come questi.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi